La semina

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Il collettivo di artisti teltesi si concede un giorno di riposo, che Paolo trasforma nell’occasione giusta per lasciare un’opera personale. L’obiettivo è intervenire su una parete verticale. La verticalità invita a una scansione verso l’alto della gradazione di colore. La parete si illumina man mano che sale.
Al centro, il reticolo di pietre lascia spazio a una forma non definita chiaramente. Può essere letta come un cuore, un seme, una pietra lavorata giunta direttamente dal neolitico. I segni sono volutamente ambigui.
È il dono di “Il Baro ” a Telti, un caloroso e significativo ringraziamento a questo piccolo comune della Gallura.
it_ITItalian
en_GBEnglish it_ITItalian